B.P.R. Finanziaria S.r.l.
                                                                         
Iscritta nell'albo unico degli Intermediari Finanziari al numero 195

                                                                              DOCUMENTO DI SINTESI DELLE PRINCIPALI CONDIZIONI


Redatto ai fini della trasparenza bancaria e finanziaria


CONDIZIONI ECONOMICHE PER LE OPERAZIONI DI PRESTITO SU PEGNO
Aggiornamento 
04/2022 del 01 Ottobre 2022 valido fino al 31 Dicembre 2022
------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Tasso nominale annuo (su prestanza)                                                                          

calcolato per i giorni di utilizzo del prestito e                                                                     18,00%

riscosso al momento del riscatto, del rinnovo o della

vendita all’asta

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------

T.A.E.G. (tasso annuale effettivo globale)

applicato                                                                                                                       18,00%

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Durata massima                                                                                                 6 mesi (rinnovabile)

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Diritti anticipati fissi (su prestanza)

Diritti fissi per istruttoria pratica
                                                                                                                       6 mesi       0,00%

rimborsabili in caso di estinzione anticipata della

polizza

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Diritti di ritardo per disimpegni e rinnovi                                      Per le operazioni effettuate dopo la scadenza,
                                                                                              i diritti saranno calcolati, su prestanza, a
                                                                                              giorni dalla data di scadenza: (0,0136% per
                                                                                              ogni giorno per i pegni a 6 e 3 mesi,
                                                                                              0,0123% al giorno per le operazioni a 12
                                                                                              mesi)


---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Spese preparazione vendita all’asta

Per pegni già inseriti nello stato di vendita                                                                        6 %

(calcolato su prestanza)

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Diritti d’asta

Sui pegni venduti all’asta (a carico
                                                                                                                                     10 %
dell’acquirente e calcolato sul prezzo di

aggiudicazione)





PRINCIPALI CLAUSOLE CONTRATTUALI PER LE OPERAZIONI DI PRESTITO SU PEGNO

 

  • Recesso dal contratto

Il cliente ha facoltà di estinguere anticipatamente il prestito prima della scadenza con - conseguente ritiro e riscatto degli oggetti dati in pegno.

 

  • Tempi massimi di chiusura del rapporto contrattuale

Chiusura immediata all’adempimento degli obblighi contrattuali previsti.

 

  • Reclami

Il Cliente può presentare un reclamo scritto alla società indirizzandolo a B.P.R. Finanziaria S.r.l. Centro Direzionale Is. B/8 Int. 80 80143 Napoli - mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento o per posta elettronica all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure attraverso consegna alla Sede di Napoli Centro Direzionale Sopralzo Ovest 80143 Napoli.

La Finanziaria dispone nei propri locali, di moduli predisposti per i reclami, a disposizione della clientela che voglia avvalersene.

La Finanziaria evaderà la richiesta tempestivamente, e comunque entro 30 giorni dalla data di ricezione del reclamo, dandone comunicazione scritta al cliente.

Se il reclamo risultasse fondato, la società lo confermerà per iscritto al Cliente; qualora la soluzione del problema segnalato dal Cliente non potesse essere immediata, o richiedesse interventi organizzativi o tecnologici, la risposta indicherà i tempi tecnici entro i quali la società si impegna a provvedere alla sistemazione della questione.

Nel caso in cui ritenesse, invece, di non accogliere il reclamo, la società risponderà comunque per iscritto esponendo le ragioni della sua decisione.

Se il cliente non fosse soddisfatto dell'esito del reclamo o non avesse ricevuto risposta entro i tempi previsti, prima di ricorrere al giudice potrà rivolgersi all’Arbitro Bancario Finanziario (ABF)

Per sapere come rivolgersi all’Arbitro e l’ambito della sua competenza si possono consultare i siti
www.arbitrobancariofinanziario.it , chiedere presso le Filiali della Banca d’Italia, oppure chiedere alla società finanziaria. Il Cliente può ritirare gratuitamente presso ogni filiale, oppure può scaricare dal sito internet della B.P.R. Finanziaria S.r.l., la “Guida pratica Conoscere l’Arbitrato Bancario Finanziario e capire come tutelare i propri diritti”.

La decisione dell'Arbitro non pregiudica la possibilità per il Cliente di ricorrere all'autorità giudiziaria ordinaria. Ai fini del rispetto degli obblighi di mediazione obbligatoria previsti dal decreto legislativo 4 marzo 2010 n° 28, prima di fare ricorso all’autorità giudiziaria il Cliente e la Finanziaria devono esperire il procedimento di mediazione, quale condizione di procedibilità, ricorrendo:

-all’Organismo di Conciliazione Bancaria costituito dal Conciliatore BancarioFinanziario - Associazione per la soluzione delle controversie bancarie, finanziarie e societarie – ADR. Il Regolamento del Conciliatore Bancario Finanziario può essere consultato sul sito www.conciliatorebancario.it

-ad uno degli altri organismi di mediazione, specializzati in materia bancaria e finanziaria, iscritti nell’apposito registro tenuto dal Ministero della Giustizia. L’ elenco degli organismi di mediazione è disponibile sul sito www.giustizia.it

 

 

 


B.P.R. Finanziaria S.r.l.                                                                                                 Il Legale Rappresentante